Commento al Vangelo della sedicesima domenica: Mc 6, 30 – 34

E li mandò a due a due, ricchi solo di una smisurata fede in Dio e nell’uomo, e poi di un bastone per appoggiarvi la stanchezza e di una persona amica per appoggiarvi il cuore. Oggi, il Vangelo ci parla del loro ritorno. Marco racconta del loro entusiasmo e della loro stanchezza e Gesù li invita a lasciare tutto e la folla che preme, a seguire Lui in un posto deserto per trovare riposo. E partono sulla barca. Leggi tutto “Commento al Vangelo della sedicesima domenica: Mc 6, 30 – 34”

Commento al Vangelo della quindicesima domenica: Mc 6,7-13

C’è, in questo brano di Marco, un dettaglio curioso e bellissimo, umile come un rimasuglio di polvere eppure in grado di evocare scenari immensi: ”scuotete la polvere di sotto ai vostri piedi atestimonianza per loro”. Cosa c’è di più evanescente della polvere? Eppure!!!  eppure la polvere può essere un segno, un richiamo prezioso, una testimonianza, un aiuto. Leggi tutto “Commento al Vangelo della quindicesima domenica: Mc 6,7-13”

Commento al Vangelo della quattordicesima domenica: Mc 6-1–6

Qualunque sia l’atteggiamento del popolo, accogliente, repulsivo e ostile, Dio ha scelto di farsi compagno di strada, ha deciso di camminarci accanto, come promessa e profezia di un tempo nuovo e migliore. Dio sa che l’amore può essere soltanto un dono e mai un dovere; non ci impone la sua presenza, semplicemente continua ad offrirci la sua vicinanza e fedeltà. Leggi tutto “Commento al Vangelo della quattordicesima domenica: Mc 6-1–6”