Non sia turbato il vostro cuore

Nessuno ci descrive come è risorto il Signore Gesù, ma in tanti ci dicono come sperimentarlo vivo e vivificante nella nostra vita. Incontrare e sperimentare il Signore risorto non è un privilegio per pochi, ma una possibilità offerta a tutti. Luca insiste sul segno del “Pane spezzato”. Quello che ci viene descritto non è una visione ma un vero incontro.

“Fate questo in memoria di me” dirà Gesù al termine di quella cena. A cosa si riferiva? Certamente alla celebrazione dell’Eucarestia, alla necessità di ritrovarci nel segno della fraternità attorno alla Sua parola, nella condivisione del proprio essere suoi discepoli, per ricordare il suo insegnamento e il valore delle sue consegne, per consolidarci nella preghiera comune, e poi, con Lui e come Lui, metterci a servizio dell’umanità tutta, nessuno escluso.

Lui si mette in ginocchio davanti ad ogni discepolo, di allora e di sempre, Lui ci lava i piedi,  si prende cura delle nostre fatiche e delle nostre ferite, delle nostre paure e delle nostre solitudini. Lui si fa: “Pane spezzato” per la fame esistenziale, e ci comanda: ”fate questo in memoria di me”. Non un rito liturgico ma una vita, la nostra vita, che si fa dono e sacramento. Leggi tutto “Non sia turbato il vostro cuore”

Pasqua – uno sguardo che guarisce 

Bentrovati amici!  Noi pensavamo o speravamo che la Pasqua, che la risurrezione avrebbero rimarginato e cancellato tutte le piaghe sul corpo di Gesù; invece le ferite ci sono, sono rimaste lì a testimoniare la passione e l’amore del Signore per noi e per tutti in ogni tempo.

Pasqua non è la cancellazione della fatica di vivere ma ci offre la possibilità di vivere una vita che merita di essere vissuta. Gesù sa che il male del mondo, anche del nostro mondo, può essere guarito solo portandolo a risurrezione, a una vita nuova.

Tommaso, l’apostolo difficile, è in realtà il discepolo più vero, nelle sue mani avide di toccare, ci sono tutte le nostre mani e i nostri perché. Lui traccia un percorso i fede in cui tutti possiamo riconoscerci. Un cammino segnato da fatiche, oscurità e dubbi. Tommaso chiede un po’ di chiarezza, chiede una prova, almeno un segno, perché, se Cristo è davvero risorto, la vita non può più essere come prima. Tutto cambia. Leggi tutto “Pasqua – uno sguardo che guarisce “

Pasqua 2021

Pasqua non è la festa dei rassegnati ma dei combattenti; bisogna avere coraggio, bisogna essere donne e uomini di grande coraggio per vivere veramente la Pasqua del Signore Gesù. È il Vangelo che ci parla di coraggio, soprattutto ci parla di donne coraggiose, perché sono state le uniche a non abbandonare Gesù quando tutti lo hanno fatto. Leggi tutto “Pasqua 2021”

La passione di Dio

Oggi  non c’è omelia. Leggiamo la passione  dal Vangelo di Marco, poi facciamo un po’ di silenzio.

Tuttavia ci regaliamo alcune riflessioni che ci possono accompagnare in questi giorni della settimana santa. La prima riflessione è il rapporto di Gesù con il potere di allora e di sempre. Ve lo immaginate l’annuncio di un re che si presenta a Gerusalemme  in groppa ad un asinello preso a prestito? All’epoca i segni contavano molto. Neppure un soldato si sarebbe presentato in groppa ad un asinello senza far ridere tutti. Meglio a piedi!? Leggi tutto “La passione di Dio”