Il Natale di Gesù

A coloro che non si stancano mai di amarci,
a quanti, con la loro vita si fanno per noi, pane di ogni giorno. Luca 15,11 – 32.

Tu Padre, baci i miei pensieri liberi, le speranze senza conferma e i desideri vivi.
Raccogli i corpi stanchi e ne afferri i semi.
Vai in tutte le strade e accompagni chi è smarrito,
mi rimani accanto quando tutto mi lascia.

Tu Padre, baci il coraggio che mi hai dato,
primo prestito per me che ho paura di partire.
Dai valore al pane e al sorso d’acqua.
Sei in quelle lunghe notti che la luna non basta,
mi ridoni la cura che prepara il domani.

Tu Padre, baci ogni tenero amore che fa crescere la vita
Oltre ogni rimorso e dolore,
torni a battere il tempo con il io cuore.
La tua presenza naturale come nuova rugiada
Mi ridona l’amore, la gioia, il pianto.

Tu Padre, baci ogni mia ferita come
Faceva mia madre quando io cadevo,
raccogli ogni mia angoscia e fai ritornare carne
il mio cuore lacerato, e coraggioso ogni mio passo.
La forza del tuo sguardo, Padre,
cammini sempre con me.

Santo Natale 2020
Don Marco

 

SCARICA E STAMPA
il natale di Gesu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.