Anche pregare stanca, se non c’è amore

Pregare non significa dire preghiere; pregare non significa semplicemente ripetere formule senza mai smettere. Gesù stesso ci mette in guardia quando ci dice:” Quando pregate, non moltiplicate parole, il Padre sa di cosa avete bisogno ..” Mt 6, 7. Pregare a volte è sentire in noi la vicinanza di Dio; sentire che  la nostra vita è preziosa per il Signore, sentire che Dio ci ama. E se Dio ci ama noi diventiamo capaci di una vita buona, di una vita che vale, di una vita che è bene e che porta bene. Leggi tutto “Anche pregare stanca, se non c’è amore”

Dio non è un dovere

Umanità guarita, è il segno e il sogno di ciò che Dio vuole veramente per tutti. Umanità capace di essere benedizione per sé stessa, artefice del proprio bene, capace di prendersi cura di chiunque porta ferite nella carne o nel cuore perché , nel sogno di Dio, nessuno è nemico, nessuno straniero, nessuno escluso da quel briciolo di umanità che ci rende tutti veramente e pienamente umani. In questa storia, che è la nostra storia, Dio non è un dovere, che è roba da sudditi; Dio è il grande desiderio che è roba da figli o da innamorati.

Leggi tutto “Dio non è un dovere”

Lo faccio solo per amore

La misura di una fede autentica non è la capacità di fare prodigi ma di mettersi a servizio del prossimo più fragile, di prendercene cura e di farlo bene, con amore e tenerezza. La fede di cui abbiamo fame e bisogno non è la spavalderia di chi sa tutto e non ha mai dubbi, ma la perseveranza di chi nella fatica di credere chiede aiuto, di chi dopo ogni caduta accetta la fatica di rimettersi in piedi, di riprendere il cammino.  Fede vera è  la capacità  di fare della propria vita, un dono che renda un po’ più felice e più bella la vita del prossimo. Non è una colpa non saper fare miracoli o prodigi, colpa è non amare abbastanza la vita  propria e di quelli che ci vivono accanto. Di questo dovremmo chiedere perdono a Dio e perdonarci tra di noi. Leggi tutto “Lo faccio solo per amore”