Matteo Zuppi, vescovo di Bologna, scrive alla Costituzione

Cara Costituzione,
Sento proprio il bisogno di scriverti una lettera, anzitutto per ringraziarti di quello che rappresenti da tanto tempo per tutti noi. Hai quasi 75 anni, ma li porti benissimo! Ti voglio chiedere aiuto, perché siamo in un momento difficile e quando l’Italia, la nostra patria, ha problemi, sento che abbiamo bisogno di te per ricordare da dove veniamo e per scegliere da che parte andare. E poi che cosa ci serve litigare quando si deve costruire? Leggi tutto “Matteo Zuppi, vescovo di Bologna, scrive alla Costituzione”

Chi stiamo cercando?

A volte i sogni come la realtà ci fanno paura, preferiamo evadere e non sognare, troppo alto il rischio di illuderci e poi deluderci, soffrire non piace a nessuno, meglio lasciar perdere, accontentarci di una vita piatta. Gesù ci invita a interrogare sia i nostri sogni che i nostri desideri e ci pone domande molto serie, e importanti: ”cosa cerchi veramente?” Leggi tutto “Chi stiamo cercando?”

Sotto un cielo “lacerato“

Abbiamo iniziato l’Avvento ascoltando l’invocazione del profeta Isaia 63, 16 : ”Se tu squarciassi cieli e scendessi …”. Oggi, Gesù inizia la sua missione pubblica dopo che il cielo si è squarciato. È una affermazione preziosa, un cielo non semplicemente aperto che si potrebbe ancora richiudere ma squarciato, aperto per sempre, dove il Signore ci chiama figli amati, figli ascoltati, figli a cui perennemente rivolge la sua Parola. Leggi tutto “Sotto un cielo “lacerato“”