Almeno voi: credetemi!

Dice l’evangelista Matteo che tutti andarono in Galilea sul monte che Gesù aveva loro indicato”.  Ma Gesù non aveva indicato nessuno monte! Gesù aveva detto alle donne che erano andate al sepolcro la mattina di Pasqua di annunciare ai suoi amici che lui era risorto e di precederlo in Galilea dove  li avrebbe raggiunti. Loro compresero che il luogo dell’incontro non poteva che essere il monte delle Beatitudini. Solo chi entra nello spirito delle Beatitudini può veramente incontrare il Signore risorto.  Leggi tutto “Almeno voi: credetemi!”

Imparare a bene-dire

C’è un momento della vita in cui resta e conta solo ciò che veramente vale. Tutti  abbiamo vissuto o subito partenze, alcune le abbiamo cancellate perché ci facevano male, altre abbiamo scelto di custodirle perché le sentiamo nutritive e benefiche, perché vissute nel segno della benedizione. Non c’è nulla di più grande del giorno in cui un padre, una madre benedicono i propri figli  affidandoli alla vita. Oggi vorremmo vivere questa festa dell’Ascensione di Gesù al cielo nel segno della benedizione: “ e alzate le mani, li benedisse “. Leggi tutto “Imparare a bene-dire”

Amare è fare Pasqua

Tutti noi, almeno una volta nella vita, abbiamo detto con sconcerto e sofferenza: “ Dio non lo capisco, non capisco le sue parole, non capisco la sua volontà, i suoi progetti, il suo silenzio!”  Non è facile capire Dio, non è facile capire gli altri e, a volte, è complicato perfino capire noi stessi. Oggi, il Signore, ci fa una richiesta così umana che sembra quasi impossibile che venga da Lui. Leggi tutto “Amare è fare Pasqua”